Andrea Devicenzi Mental Coach & Paralympic Atlete, testimonial d’eccezione

A Sissa Trecasali, la presentazione del testimonial sportivo della tappa del 20 settembre di UN PO DI SPORT.

Giovedì 13 agosto si è svolto nel comune di Sissa Trecasali la presentazione amichevole del nuovo testimonial della 4° tappa del 20 settembre, per UNPODISPORT. Andrea Devicenzi casalasco di nascita, ma adottato da Sissa Trecasali in quanto ha sposato la bella Jessica di Sissa, è stato scelto per rappresentare e portare la bandiera del Comune ai giochi di Un Po di Sport. Il Vice Sindaco Mauro Foglia, spiega che il progetto è una importante un’iniziativa per promuovere lo sport e il territorio, “Ci ha impegnato tantissimo, è dura ma gratificante perché tutti noi ci crediamo molto, abbiamo messo molto entusiasmo perché questa iniziativa possa essere un volano per la crescita del nostro territorio, un passo avanti è già stato fatto con la fusione, con lo sport contiamo di metterci una marcia in più” La parte organizzativa della tappa è stata affidata alla Proloco Sissa Trecasali, che ha dimostrato grande sensibilità verso la possibilità di dare ampio spazio e visibilità agli sport per disabili. La scelta di DeVicenzi va in questa direzione, il quale dichiara: “lo sport fa parte della mia vita da sempre, anche dopo l’incidente. Ho sempre praticato in modo amatoriale, con lo sport entri in una dimensione tutta tua che merita di essere vissuta. Grazie al ciclismo è iniziata una bellissima avventura che mi ha portato a molti risultati internazionali. In India sono stato il primo atleta disabile a superare la più alta strada carrozzabile al mondo. Io da sportivo do il 130%. La mia intenzione è fare sport fino a 80 anni, perché per me lo sport deve essere prima di tutto divertente e non rischioso per la nostra salute”. All’incontro anche il Sindaco di Sorbolo Nicola Cesari “L’obiettivo di questo progetto è farci sentire tutti più uniti. E’ giusto che il territorio sia protagonista indiscusso della nostra vita. Da bambino a Sorbolo visitavo luoghi che sembravano dei parchi divertimento, e voglio che anche i giovani di adesso possano provare le stesse sensazioni. Senza soldi non si fa nulla, ma se ci sono le idee si può fare tanto. Finalmente il territorio mostrerà tutte quelle eccellenze che finora non sono mai emerse grazie ad Un Po di Sport.” La conclusione della presentazione è stata affidata a Silvana Erasmi presidente di Abili allo Sport, l’associazione che organizza e coordina tutta la manifestazione “Il Comune di Sissa Trecasali ha dimostrato da subito una grande attenzione alle problematiche dell’accessibilità, del territorio. La scelta di un paratleta come testimonial della propria tappa, anche se nato a Casalmaggiore, sancisce ancora di più il concetto di condivisione di ideali ed opportunità”.

Ricordando che il testimonial scelto a dare il votlo all’intera kermesse è Alessandro Clivio “Klive, triathleta sorbolese, specializzato in varie discipline. Un atleta che rappresenta a pieno una grande attenzione ai valori positivi dello sport, un esempio di come lo sport possa realmente essere un’opportunità di affermazione personale e strumento per migliorare la qualità della vita.

Ora non resta altro da fare che aspettare di sapere gli altri comuni che assi dello sport giocheranno! Seguite l’evoluzione sul sito e sui social media. Per tutte le informazioni sulle tappe: www.unpodisport.it