Anmic: un pulmino per chi ha bisogno

PULMINO GRATUITO PER I DISABILI DI CINQUE COMUNI DELLA PROVINCIA

L’Anmic potrà continuare a fornire un aiuto in più a chi si trova in difficoltà sui territori di Langhirano, Felino, Sala Baganza, Neviano degli Arduini e Lesignano de’ Bagni

Grazie a un bellissimo e importante progetto, l’Anmic, la più grande associazione italiana di tutela dei disabili, potrà continuare ad utilizzare in comodato gratuito, per altri quattro anni, un veicolo attrezzato, che verrà utilizzato per il trasporto delle persone con disabilità mentale o fisica. Il servizio è però dedicato a tutti i cittadini in difficoltà: potrà essere utilizzato per famiglie con minori soli che quando si trovano in stato di marginalità non sanno a chi rivolgersi, per esempio per essere accompagnati a svolgere attività educative, aggregative e terapeutiche.

Il mezzo utilizzato è un Fiat Ducato, con caratteristiche tecniche che lo rendono idoneo a trasportare 8 passeggeri oltre all’autista, completamente attrezzato per questa tipologia di trasporti, con elevatore idraulico omologato a norma di legge per il trasporto di carrozzine.

Il progetto, che mette in sinergia pubblico e privato in favore delle persone più fragili, è realizzato assieme a tutte le attività dei comuni di Langhirano, Felino, Sala Baganza, Neviano degli Arduini e Lesignano de’ Bagni, e la società Progetti di Solidarietà s.r.l.

Oltre all’allestimento e alla messa in strada, viene data al mezzo una copertura totale di assicurazione e bollo. Il finanziamento del progetto e la conseguente attivazione del servizio avverranno grazie alla possibilità data alle attività dei territori interessati di partecipare a questa azione concreta di solidarietà.

Le attività economiche che fossero interessate ad aderire al progetto possono contattare direttamente il numero verde 800 236 482

Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Anmic Parma
Andrea Del Bue
328 1524046
ufficiostampa@anmic-parma.it12931138_1690801781192778_82636819037927460_n

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva