Chi Siamo

convegno3okAbili allo Sport è una Associazione di promozione sociale (nata da una idea dell’assessorato allo Sport della Provincia di Parma in collaborazione con il Cip (Comitato italiano paralimpico) e l’Anmic. E’ finalizzata alla promozione dello sport praticato dai disabili nel territorio provinciale di Parma attraverso iniziative e manifestazioni sportive, di socializzazione, di condivisione di esperienze e attraverso un’attività di coordinamento e formazione delle società sportive stesse.

L’Associazione “ABILI ALLO SPORT”, ha lo scopo di promuovere iniziative e progetti di comunicazione per la diffusione dell’attività sportiva, focalizzandosi con maggiore attenzione sullo sport svolto da persone con disabilità. Attraverso realizzazione di progetti di promozione sportiva, turistica, culturale, educativa e informativa, incentivando la partecipazione, ispirandosi a principi di democrazia, solidarietà ed etica, si vuole stimolare la coscienza civile, la crescita personale e stili di vita corretti che tendano a incentivare l’integrazione e la condivisione di esperienze, anche attraverso un’attività di coordinamento e formazione delle società sportive stesse.

Abili allo Sport si occupa principalmente di comunicazione.

Strutturata come un network multimediale (web, social, media, Tv), si prefigge di far conoscere, dare visibilità ed incentivare l’attività sportiva per i disabili che vivono nel territorio della provincia di Parma e ai loro famigliari.

La comunicaizone viene effettuata attraverso la creazione di eventi e progetti atti a promuovere lo sport per disabili.
Organizziamo eventi, mostre, convegni, seminari e momenti di aggregazione aperti anche in collaborazione con istituzioni, enti e associazioni sportive.
Progettiamo manifestazione o iniziative sportive/formative per diffondere la conoscenza dello sport per persone con disabilità anche per quanto riguarda il turismo, per incrementare l’accessibilità delle strutture e del territorio.
Il network, Abili allo Sport, gestisce tutta la comunicazione attraverso: social media, tv digitale e su web, ufficio stampa, editoria, al fine di comunicare l’idea fondamentale che lo sport è un importante strumento di autoaffermazione dell’individuo, un momento di socializzazione e integrazione in grado di aumentare il benessere psico-fisico.

Cercare di dare il maggior numero di informazioni sulle realtà attive nel territorio, serve anche a tutto quel mondo che opera nell’area della disabilità (medici, fisioterapisti, insegnanti, educatori, assistenti sociali, ecc ecc) per tenersi aggiornati sulle opportunità che il nostro territorio offre per l’avviamento allo sport per disabili.

Abili allo Sport collabroa con tutte le società sportive per disabili del territorio assieme alle tante associazioni di categoria ed enti che a vario titolo operano sui temi della disabilità.

Seguici anche su Facebook e Twitter

Statuto di Abili allo Sport

SCOPO E OGGETTO SOCIALE

L’associazione persegue esclusivamente scopi di utilità sociale nell’interesse ed a favore dei propri associati e della collettività in genere, svolgendo la sua azione prevalentemente nel territorio della regione Emilia-Romagna.

Lo Scopo dell’Associazione “ABILI ALLO SPORT”, è quello di promuovere iniziative e progetti di comunicazione per la diffusione dell’attività sportiva, focalizzandosi con maggiore attenzione all’attività sportiva svolta da persone con disabilità. Attraverso azioni di promozione turistica, culturale, educativa e informativa, incentivando la partecipazione, ispirandosi a principi di democrazia, solidarietà ed etica, si vuole stimolare la coscienza civile e la crescita personale della collettività all’incontro con l’altro, in tutte le sue dimensioni e per promozionare stili di vita corretti che tendano a incentivare l’integrazione e lo sviluppo sociale.
L’ attività sportiva va intesa nel più ampio dei termini, quindi sia quella svolta nell’ambito di società sportive sia quella svolta autonomamente dalle singole persone. In particolare, l’Associazione intende promuovere le seguenti tematiche:
-  Promuovere ed  incentivare la pratica sportiva, in special modo per le persone con disabilità.
- Portare a conoscenza delle problematiche intrinseche nello svolgimento di attività sportive da parte di persone disabili.
- Organizzare manifestazioni sportive in via diretta o collaborare con altri soggetti per la loro realizzazione.
- Organizzare incontri e manifestazioni (sportive, turistiche, culturali) aperte a chiunque per promuovere e divulgare l’attività sportiva delle persone disabili in tutte le sue forme.
- Promuovere attività culturali e turistiche volte alla sensibilizzazione verso l’accessibilità ed una maggiore integrazione delle persone con disabilità.
- Promuovere attività didattiche/informative rivolte ad insegnanti, allenatori, istruttori e preparatori sportivi per l’avvio, l’aggiornamento ed il perfezionamento nelle attività sportive.
- Studiare, sviluppare e comunicare nuove metodologie per migliorare l’organizzazione e la pratica dello sport, e delle attività motorie.
- Informare i genitori, gli educatori, gli insegnanti e più in generale la società sull’importanza della pratica sportive per i ragazzi disabili, in quanto lo sport è un valido strumento terapeutico per aumentare il benessere psico-fisico e migliorare la qualità della vita della persona.
- Comunicare ai genitori, agli educatori, agli insegnanti e più in generale la società sulle opportunità che il territorio offre per l’attività sportiva, culturale e turistica per i ragazzi disabili (mettere in relazione le associazioni, le società sportive, gli enti, le aziende)
- Monitorare, studiare analizzare il comparto turistico/culturale attraverso il confronto con il mercato globale, proponendo e coordinando le strategie comuni x favorire accessibilità ed integrazione.
- Sensibilizzare affinché sport, cultura e turismo possano essere accessibili a tutti.

Per la realizzazione dei propri scopi l’associazione si propone in particolare di:
a) Creare campagne di comunicazione sociale e progetti volti alla promozione dello sport paralimpico ed in generale per persone disabili, per stimolare la società anche verso le tematiche dell’accessibilità ed integrazione.
b) Organizzare eventi, mostre, convegni, seminari e momenti di aggregazione aperti ai soci e non soci, eventualmente in collaborazione con enti e associazioni, e qualsiasi manifestazione o iniziativa per diffondere la conoscenza delle problematiche dello sport per disabili, anche per quanto riguarda il turismo, per incrementare l’accessibilità delle strutture e del territorio, ed altre iniziative pubbliche mirate alla conoscenza, all’approfondimento ed alla discussione sulle tematiche sportive, culturali, sociali, turistico e ambientali, delle diverse realtà del mondo della disabilità e non solo.
c) Realizzare una vera a propria piattaforma multimediale di comunicazione. Un network che possa gestire tutta la comunicazione che va dai social media, canali televisivi, web, all’ufficio stampa. Al fine di creare una rete fra le realtà affini che si estenda anche al di fuori del territorio provinciale e sia funzionale a svolgere azioni di supporto informativo.
d) Curare l’elaborazione, l’edizione, la pubblicazione e la diffusione di materiali a stampa (quali, a titolo esemplificativo, ma non esclusivo, riviste, manifesti, brochure, guide, ecc.) o su altri supporti, ad esempio informatici, audio e video, per diffondere, sviluppare e divulgare i vari progetti.
e) Sostenere iniziative per l’avvio, il perfezionamento e l’aggiornamento dei propri soci nei settore di riferimento dell’associazione.
f) Progettare eventi e manifestazioni sportive atte a promuovere il territorio attraverso lo sport, dare stimolo ad altre attività correlate (turismo, cultura, enogastronomia), con la finalità di sensibilizzare alla pratica dello sport il maggior numero di persone possibile, con disabilità e non solo.
g) Partecipare e concorrere a gare e incarichi per l’attuazione di attività connesse con lo sport, il turismo e la valorizzazione del territorio, delle tradizioni e della cultura per incrementare le opportunità di integrazione e sviluppo sociale.
h) Raggiungere elevati standard di efficienza nella comunicazione degli aspetti positivi dell’attività sportiva, ed in generale l’attività motoria.
g) Realizzare una rete di sostenitori, attraverso apertura di convenzioni e agevolazioni per gli associati.

L’oggetto sociale dell’Associazione può essere conseguito anche in collaborazione con Enti pubblici e/o privati anche in regime di partnership, nonché con aziende, istituzioni ed Associazioni di qualsiasi tipo purché in linea con lo scopo dell’associazione, al fine di permettere un ulteriore approfondimento e divulgazione delle tematiche sportive, culturali, turistiche e sociali mediante rapporti di cooperazione con tali soggetti. Il sodalizio si conforma alle norme e alle direttive degli organismi dell’ordinamento associativo, con particolare riferimento alle disposizioni e ai regolamenti delle federazioni nazionali o dell’ente di promozione cui l’Associazione deliberasse di affiliarsi.
L’Associazione potrà collaborare e/o aderire ad altri enti sia pubblici che privati con finalità similari, affini o complementari con i quali siano condivisi gli scopi e gli intendimenti.
Per lo svolgimento delle suddette attività l’associazione si avvale prevalentemente delle attività prestate in forma volontaria, libera e gratuita dai propri associati. Potrà inoltre avvalersi, in caso di particolare necessità, di prestazioni di lavoro autonomo o dipendente, anche ricorrendo ai propri associati.
Per grandi manifestazioni afferenti gli scopi istituzionali de1l’associazione la stessa potrà, per quell’evento, avvalersi di attività prestata in forma volontaria, libera e gratuita da persone non associate.